Pubblicato il
5 agosto 2020
Autore
Giuliana Dusi
Condividi
News

A tu per tu con… Carlo Caporizzi

Pubblicato il
2020-08-05 00:00:00
Autore
Giuliana Dusi

GMDE al Richmond Marketing Forum edizione 2020

GMDE parteciperà al Richmond Marketing Forum che si terrà dall'11 al 13 novembre 2020 a Rimini.
Di seguito l'intervista fatta a Carlo Caporizzi a seguito della decisione di GMDE di rinnovare la presenza all'evento.

Buongiorno Carlo e grazie innanzitutto per questa breve intervista. Quest’anno GMDE tornerà al Richmond Marketing forum per il terzo anno consecutivo. Volendo fare un bilancio, quale valore aggiunto vi hanno lasciato le precedenti partecipazioni?

Sicuramente un valore relativo al rapporto umano. Abbiamo costruito moltissime relazioni sul piano personale e lavorativo soprattutto perché le precedenti partecipazioni ci hanno dato la consapevolezza di essere sulla strada giusta per quanto riguarda le scelte strategiche e di prodotto. Questo ci ha dimostrato che, partecipazione dopo partecipazione, la richiesta di quanto stavamo realizzando stesse crescendo e diventando contemporanea. All’inizio invece ci eravamo un po’ spaventati perché sembrava che le aziende non avessero recepito appieno i nostri messaggi e vedessero le nostre soluzioni troppo lontane dalle loro necessità, qualcosa di bello ma per loro irrealizzabile. Ora vediamo che sono loro che ci cercano e ci chiedono di fare ancora di più. Sì, grazie agli eventi Richmond siamo cresciuti molto nella nostra consapevolezza anche su questo mercato, l’ultimo “nato” in casa GMDE.

Per chi non vi conoscesse, di cosa si occupa la vostra azienda?

GMDE ha una pluriennale esperienza nella gestione dell’informazione. Da qualche anno abbiamo allargato la nostra proposta, che inizialmente era destinata esclusivamente al mercato editoriale e della stampa, alle PMI. Ci proponiamo per affiancare le aziende che voglio affrontare la trasformazione digitale fornendo consulenza e tecnologie, i cui obiettivi principali sono la gestione integrata di tutti i canali di comunicazione aziendale e la conseguente riduzione di errori nelle lavorazioni nonché un grande miglioramento del time to market.

A che punto siamo secondo te con la diffusione della cultura digitale nel nostro Paese? Trovi che ci sia maggiore consapevolezza? E come è cambiato negli anni l’approccio e la relazione con il cliente sui temi della Digital Transformation?

C’è un grande divario dovuto soprattutto alla possibilità di talune aziende rispetto ad altre di poter investire o meno in tecnologie abilitanti. Sicuramente sì, è un processo iniziato lentamente che ora si velocizza sempre più in modo esponenziale. Le aziende hanno capito che mettere in atto la Digital Transformation nonostante la paura del cambiamento è oramai un must a cui non si può e non si deve resistere, pena il finire fuori mercato senza nemmeno rendersene conto.

--> Leggi l'intervista completa

Condividi
Clienti

Clienti

I clienti con cui lavora quotidianamente GMDE sono più di 100 e... sono tutti soddisfatti

Vai all'elenco completo

Contattaci per:

  • Richiedere maggiori informazioni
  • Programmare una demo
  • Richiedere assistenza
  • Presentarci un nuovo progetto