Pubblicato il
16 settembre 2020
Autore
Giuliana Dusi
Condividi
News

Per l'iperconvergenza, GMDE si affida a Nutanix

Pubblicato il
2020-09-16 00:00:00
Autore
Giuliana Dusi

Le appliance e i software Nutanix abilitano l’iperconvergenza di GMDE

Estratto dal contenuto pubblicato su 01net.it
 

… Il problema affrontato con Nutanix

Mauro Toselli, CTO di GMDE, racconta di come la società avesse deciso di fare un importante salto di qualità, con l’intento di assicurare sempre il meglio ai clienti ma anche di aprire nuove opportunità per il futuro.
Per questo, GMDE aveva bisogno di prestazioni più elevate ma anche di un più sostenibile livello di expertise richiesto per la gestione dell’intero sistema, in modo da permettere al personale di dedicarsi allo sviluppo di nuove soluzioni e all’affiancamento dei clienti.

Dopo un’approfondita fase di scouting e test durata oltre quattro mesi, in cui vengono considerate sia soluzioni di cloud privato sia pubblico, alla fine del 2019 GMDE sceglie di sposare la tecnologia Nutanix, quella che meglio garantiva lo sviluppo delle attività future e che supportava appieno l’iperconvergenza, l’architettura ritenuta strategica dal team IT della società.
 

“Abbiamo scelto Nutanix perché la sua tecnologia esprime il meglio dell’iperconvergenza, l’architettura su cui abbiamo puntato per supportare gli sviluppi futuri dell’azienda.”

Carlo Caporizzi, CEO di GMDE
 

La soluzione Nutanix

GMDE installa, presso il data center di Equinix, il sito IT strategico per l’erogazione dei servizi ai clienti, sei appliance Nutanix NX 8155 G7, con 2 Cpu e 512 Gbyte di memoria RAM ciascuno. Per lo storage viene scelta una soluzione ibrida, dischi e SSD, orchestrata in modo sapiente dal software Nutanix.
 

I vantaggi

GMDE ha oggi un’infrastruttura adeguata alle nuove esigenze e per assicurarsi un futuro solido ma soprattutto per garantire le prestazioni e la continuità richieste dai grandi editori.

I vantaggi per il team IT di GMDE sono stati evidenti, con un saving dei tempi e costi di gestione che supera il 50%. Nonostante le macchine siano fisicamente collocate on-premise all’interno di un data center, la soluzione Nutanix è aperta a qualsiasi forma di cloud, lasciando a GMDE la flessibilità richiesta per gli sviluppi futuri. Secondo Toselli anche l’utente finale ha potuto beneficiare dei vantaggi portati dall’iper-convergenza Nutanix notando una maggiore fluidità e tempi di intervento ridotti in caso di richieste di assistenza.

--> Nutanix Rassegna Stampa: "GMDE: l’iperconvergenza è il trampolino di lancio verso il futuro"

Condividi
Clienti

Clienti

I clienti con cui lavora quotidianamente GMDE sono più di 100 e... sono tutti soddisfatti

Vai all'elenco completo

Contattaci per:

  • Richiedere maggiori informazioni
  • Programmare una demo
  • Richiedere assistenza
  • Presentarci un nuovo progetto